Contenuto Principale
Comunicato stampa: Faè incorona il belga Baestaens Stampa E-mail
Scritto da Alberto   
Martedì 09 Dicembre 2014 15:20

FAÈ INCORONA IL BELGA BAESTAENS, SECONDO IL SORPRENDENTE BERTOLINI SUL PODIO CON MOUREY

La terza tappa del SMP Master Cross vede Lechner e Sala tra i vincitori elite donne e juniores

Faè di Oderzo (TV)- Sole e fango per la Classicissima dell’Immacolata corsa oggi a Faè di Oderzo, che ha visto il "Ciclocross Del Ponte Internazionale” portare alla ribalta del pubblico e dei telespettatori Rai (che hanno seguito la diretta Tv) delle gare avvincenti e combattute, con un lotto partenti di qualità per la terza tappa del Trofeo Selle SMP Master Cross.

Nella gara clou, quella degli open, un gruppetto di atleti si son messi in luce fin dalle prime tornate: stiamo parlando di Bryan Falaschi e dell’under 23 Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti) del tricolore Marco Aurelio Fontana (Cannondale), e degli stranieri Francis Mourey (FDJ) e Vincent Baestaens (BKCP-Powerplus) . Insieme per buona parte di gara, la selezione è avvenuta più da dietro che da davanti, nel corso dei giri si sono staccati Fontana e Falaschi, mentre restava ben ancorato ai due stranieri l’under 23 Gioele Bertolini che dava prova di grande forma fisica e cercava addirittura di anticipare i due più titolati atleti. L’arrivo dava ragione al belga Baestaens, che ventiquattro ore dopo il successo di Rossano Veneto, tagliava il traguardo a braccia alzate davanti al giovane Bertolini, mentre un salto di catena pregiudicava lo sprint di Francis Mourey che un anno dopo non poteva ripetersi ma doveva accontentarsi del bronzo. Quarto a venti secondi Bryan Falaschi, quinto a una 50” il tricolore Fontana.

Combattutissima anche la gara juniores con Stefano Sala (Selle Italia Guerciotti) vincitore netto su Giorgio Rossi (I. Idro Drain Bianchi) e Daniel Smarzaro (Carraro Team Trentino). Da rimarcare anche la prestazione del giovane Jakob Dorigoni (Cadrezzate) a lungo secondo inseguitore dietro a Sala, giunto alla fine quarto.

L’altoatesina Eva Lechner (Team Colnago Sud Tirol) ha rimontato alla grande nella prova donne open, dopo una caduta iniziale che l’ha rallentata assieme alla leader SMP Master Cross Anna Oberparleiter (Carraro Team Trentino), andando a raggiungere un duo che per tutta la corsa sembrava dovesse giocarsi la vittoria, composto dalla forestale Alessia Bulleri e da Nicoletta Bresciani (Scott). Lechner le riacciuffava a meno 2 giri dal termine e riusciva a staccarle nell’ultimo giro, andando a replicare il successo a Borgo Barattin del 2013. Seconda si piazzava la Bresciani, terza la Bulleri, quarta la Oberparleiter e quinta Elena Valentini (Selle Italia Guerciotti). La prima juniores, dopo il ritiro per guaio meccanico delle leader SMP Master Cross Sofia Beggin, è Alessia Verrando (Cadrezzate Guerciotti).

Anche le gare della mattinata sono state molto emozionanti ed il bel tempo ha favorito la presenza del pubblico delle grandi occasioni già di buon ora. Tra gli esordienti, il tracciato pesante a causa delle piogge cadute in questi giorni ha messo in evidenza il grande stato di forma di Emanuele Huez (Carraro Team Trentino), che ha costruito giro dopo giro un distacco importante sui rivali Pollicini (Cadrezzate) e Verre (Locobikers), giunti nell’ordine a quasi un minuto di distacco. Tra le donne esordienti, successo per Beatrice Pozzobon (Gs Mosole), che ha preceduto nell’ordine Asia Zontone (Jam’s Bike Team Buja) e Patrizia Critelli (Caldano). Il successo nella categoria Allievi 2° anno è andato a Filippo Zana (Contri Autozai) che, pur subendo la rimonta del campione d’Italia Lorenzo Calloni (Cadrezzate), è riuscito a primeggiare con una manciata di secondi. 
Tra gli allievi 1° anno vittoria per Filippo Fontana (Sanfiorese), autore di una prova maiuscola distanziando di una trentina di secondi un terzetto di atleti che si sono dati battaglia per conquistare le altre posizione sul podio . Nell’ordine, sono giunti secondo Leonardo Cover degli Sportivi del Ponte, società organizzatrice, e terzo Leonardo Repetti (Pontenure). 
Tra le donne bellissimo successo di Sara Casasola (Jam’s Bike Team Buja), autentica dominatrice della stagione, che ha preceduto Francesca Baroni (Melavi) e Valentina Iaccheri (Cadrezzate) 
La prova riservata alla prima fascia amatoriale  vede Massimo Folcarelli (Drake)  che ha la meglio su Carmine Del Riccio (Sunshine) che ha approfittato di un incidente meccanico occorso a Lavarda (Torebelvicino) che è andato a completare così il podio di giornata. Nella seconda fascia Carrer (Eurobike) precede Mariuzzo (FPT), mentre il terzo gradino del podio se lo aggiudica Flavio Zoppas (Vimotorsport). Nella terza fascia Aldo Mares ( Alpago) precede Dovigo (Benato), mentre il terzo gradino del podio se lo aggiudica Feltre (Fizik). Tra le donne il trionfo è stato di Chiara Selva (Spezzotto), che ha vinto su Paola Maniago (Cycling Team Friuli) e Mariangela Roncacci (Santa Marinella). 

In Tv, potrete rivedere la gara, con la trasmissione Scratch in onda il giovedì alle ore 20 suCanale Italia 159(159 del digitale terrestre) visibile lungo tutta la penisola e visitabile online su www.scratchtv.it o in streaming su http://www.canaleitalia.it/it/canali/le-reti-nazionali/Italia-159.html

Dott.ssa Ilenia Lazzaro

Ufficio Stampa

Ultimo aggiornamento Martedì 09 Dicembre 2014 15:29
 

Chi è online

 109 visitatori online

Orario uscite e punti sociali

Dalla 1° Domenica di Marzo alle ore 8:00
Dalla 3° Domenica di Aprile alle ore 7:30
Dalla 1° Domenica di Luglio alle ore 7:00
Dalla 1° Dom. di Agosto alle ore 7:30 no punti
Dalla 3° Domenica di Settembre alle ore 8:00
Dalla 1° Domenica di Dicembre alle ore 8:30


Tab.presenze 2012 -  2013 - 2014 - 2015

2016 Info uscite edit