Contenuto Principale
Comunicato risultati gara: 15/12/2013 Fanzolo di Vedelago (TV) E-mail
Scritto da Alberto   
Domenica 15 Dicembre 2013 21:23

Lo avevamo scritto non più di cinque giorni fa: sebbene il ciclocross del Ponte sia passato, la stagione non è assolutamente finita. Detto fatto. I nostri quest'oggi hanno fornito delle prestazioni veramente degne di nota nella sesta tappa del Giro d'Italia di ciclocross che si è svolta a Fanzolo di Vedelago (TV).

Ottime prove sia in campo maschile sia in quello femminile con un paio di podi che ci arrivano da Thomas Paccagnella e Alessia Dal Magro. Ma ripeto, buonissime sono state le prestazioni di tutti i ragazzi. 

Ma partiamo con ordine: circuito abbastanza tecnico e stretto quello di Fanzolo, che ha reso assai arduo compiere sorpassi frequenti ai danni degli avversari. L'obiettivo era quindi quello di partire il più forte possibile per conquistare subito le posizioni di testa. Il terreno, ghiacciato al mattino, si è sgelato durante la giornata ma senza assumere la classica consistenza fangosa ma anzi diventando quasi asciutto alleviando, almeno in parte, le fatiche dei partecipanti.

Diamo spazio per primi agli uomini questa domenica. Avevamo due atleti juniores in gara: Riccardo Gobbo e Alessandro Zoppelli (Lorenzo Dal Piva è rimasto a casa influenzato, gli auguriamo una pronta guarigione). I nostri due ragazzi sono partiti piuttosto indietro nella griglia di partenza e questo, viste anche le premesse sulla tecnicità del percorso fatte in precedenza, ne ha sicuramente condizionato la gara. Buone le prove comunque, sopratutto per la tenacia e la voglia di non mollare mai dimostrata da Riccardo ed Alessandro. I due alla fine si sono classificati attorno alla ventesima posizione, ma al di là del risultato, ripetiamo, è stata la "sostanza" della prestazione in sè a rendere soddisfatto tutto il team in quando oggi era proprio difficile sorpassare.

foto 2-1

Alessio Barattin è in continua crescita fisica. Sicuramente il periodo di riposo gli ha fatto molto bene ed ora si vede che sta cominciando ad ingranare di nuovo sui ritmi che gli competono maggiormente. Lo aspettiamo definitivamente, quindi, dalle prossime gare.

Ed ora è il turno del nostro Thomas Paccagnella. Come già scritto terzo posto per lui oggi che va a sommarsi agli altri bellissimi risultati ottenuti in questa stagione (è ancora vivo nei nostri pensieri e lo rimarrà per molto il quinto posto ottenuto in casa domenica scorsa...). Gara divertente quella degli uomini Elite che inizialmente, però, assume l'aspetto di un monologo a favore di Enrico Franzoi. Dietro l'atleta trevigiano che sembra fare il vuoto, ci sono Marco Aurelio Fontana (al rientro quest'oggi) e Mirko Tabacchi. Attardato di qualche metro il nostro Thomas seguito poi dal giovane Gioele Bertolini. Sembrano sin da subito tutte delineate le prime posizioni con il "Pacca" che lotta con Bertolini per la quarta/quinta posizione. Il colpo di scena avviene quando Franzoi cade e deve ritirarsi. A questo punto la lotta fra il nostro atleta e la maglia rosa Bertolini assume tutto un altro valore: il terzo posto. Una lotta senza esclusione di colpi che accende l'interesse del pubblico: Thomas attacca e sembra inizialmente staccare Bertolini che però reagisce e si rifà sotto. Agli ostacoli Thomas scende di bici per velocizzare la pratica affiancato dal giovane lombardo che preferisce saltarli in sella alla bici. Insomma una gran sfida, sino all'ultima curva: il Pacca entra in testa a tutta, Bertolini lo segue e si gioca tutto andando oltre le leggi della fisica. Alla fine il rischio preso dalla maglia rosa non porta i frutti desiderati ma anzi si concretizza in una scivolata che rende agevole la conquista del terzo posto al nostro Thomas. Al di là della posizione ottenuta è stata veramente una gran bella lotta fra i due atleti che ha fatto quasi passare in secondo piano il ritorno alla vittoria per Marco Aurelio Fontana.

foto 3

Ottime le soddisfazioni anche in campo femminile che, bisogna sottolinearlo, non ci hanno mai fatto mancare le buone prove in questa stagione.

Alessia Dal Magro parte forte come al solito riuscendo, come domenica scorsa, a resistere bene al ritorno delle avversarie. Una gara di intelligenza quella di Alessia, frutto del costante miglioramento e del lavoro svolto sino a qui. Alla fine non riesce a tenere il passo della sola Sara Casasola arrivando alla fine seconda davanti, però, la campionessa italiana in carica, terza.

Bene anche Anna Faoro. Come per i nostri ragazzi Juniores, si ritrova a dover partire dalle ultimissime posizioni dovendo impostare sin da subito una gara di rincorsa. Ottimo però il recupero costante durante tutta la gara messo in atto da Anna che risale così sino alla quinta posizione finale nella categoria delle donne Juniroes, andando così a confermare il buon feeling della nostra atleta con le gare nazionali.

foto 2 foto 4-1

Ultima quest'oggi, ma non per demeriti, ma solo per esigenze di testo, la nostra Deborah Soligo che arrivava dalla grandissima prova di Faè e da un periodo di generale buona forma. Qualche problemino fisico per lei oggi che la fa inizialmente indietreggiare salvo poi riprendersi parzialmente, con tanta grinta e tenacia, sino a prendersi un buon ottavo posto finale.

E' tutto anche per questa domenica, nel sito della Federazione ciclistica italiana (qui) è possibile leggere una sintesi delle gare con annessi ordini d'arrivo.

Ricordiamo come di consueto di seguirci sulla nostra pagina Facebook Ciclocross Internazionale del Ponte. Siamo più di 450 e non abbiamo intenzione di fermarci, prossimo obiettivo 500 iscritti!

 

Chi è online

 51 visitatori online

Orario uscite e punti sociali

Dalla 1° Domenica di Marzo alle ore 8:00
Dalla 3° Domenica di Aprile alle ore 7:30
Dalla 1° Domenica di Luglio alle ore 7:00
Dalla 1° Dom. di Agosto alle ore 7:30 no punti
Dalla 3° Domenica di Settembre alle ore 8:00
Dalla 1° Domenica di Dicembre alle ore 8:30


Tab.presenze 2012 -  2013 - 2014 - 2015

2016 Info uscite edit