Contenuto Principale
Ancora tre chicche dal nostro instancabile Donato 2007 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 07 Febbraio 2012 14:21

13 maggio 2007 Granfondo Felice Gimondi (Bergamo 165 km 2750 m di dislivello) ….ragazzi che organizzazione! www.felicegimondi.it

20 maggio 2007 Granfondo Nove Colli ( Cesenatico 208 km 3850 m di dislivello) ………oltre la fatica c’è la Nove Colli! www.novecolli.it

27 maggio 2007 Granfondo Valli Monregalesi ( Mondovi’ 182 km 3250 m di dislivello) ……………non sono le 3 cime di Lavaredo ma.. www.cicloamateurs.it

continua.....

Donato Barattin



13 maggio 2007 Granfondo Felice Gimondi (Bergamo 165 km 2750 m di dislivello) ….ragazzi che organizzazione! www.felicegimondi.it

A Bergamo non si scherza, terza prova del prestigio e seconda dei Nobili .Ho trovato tutto perfetto dal pacco gara al pasta party per non parlare della sicurezza sul percorso.. eccezionale! Non è un caso che al via siamo in 5000 e si parte alle sette col fresco.. mi vengono i brividi al solo ricordo. Si parte allora ed è niente di meno di una tappa alpina, sono 5 salite vere da 10 km l’una e anche se non dure bisogna pedalare per conquistarsi il pasta party finale…Non voglio sbrodarmi ma per un non scalatore come me, me la sono cavata non male perché arrivando in 5 ore e 55 minuti sono stato sotto di 5 minuti dal mio obiettivo. La cosa migliore sono stati i paesaggi di montagna visti sopra Bergamo e onestamente certe stradine in mezzo ai boschi mi son proprio piaciute perché esprimevano al meglio il concetto di natura incontaminata. Da rifare e per chi non conosce l’ambiente delle granfondo questa è a cinque stelle!

20 maggio 2007 Granfondo Nove Colli ( Cesenatico 208 km 3850 m di dislivello) ………oltre la fatica c’è la Nove Colli! www.novecolli.it

Qua sono fuori con le carte completi!!!! Volete un po’ di numeri.. eccoli: partenza ore 6 :15 ma alle 5 e 30 son già tutti pronti in griglia di partenza, 11000 partenti tutti in fila in attesa dello start ( penso che qualcuno abbia dormito in griglia per prendere posizione), ai ristori sono stati distribuiti 150000 litri di sali minerali, 17000 panini, 836 kg di pizza, 22000 barrette energetiche, 8000 kg di pasta, 350 kg di dolci e crostate.. Basta cosi’! Qua l’unico modo per capire cos’è la novecolli è venire a farla, uno non se la dimentica per sempre, anche per la fatica. Sono 2 i percorsi 1 da 130 e 1 da 208 km e non serve spiegare quale abbia scelto.. In breve metà gara condotta discretamente poi gran mal di schiena e agonia fino all’arrivo ma ce l’ho fatta in 7 ore e 55 minuti sempre 5 minuti sotto l’obiettivo prefissato. All’arrivo è come essere al giro d’Italia però dalla parte dei corridori per il pubblico e la festa che c’è, in fin dei conti come dice lo speaker Mutton qua si corre per la gloria.(anche se non la conosco..) Moglie permettendo.. tanta ma tanta ….capito spero! Tutto apposto passato il mal di schiena, le gambe si sciolgono e pasta party imperiale con birra alla spina gratis! E’ proprio vero che qua in Romagna fan proprio gli sborooni!

27 maggio 2007 Granfondo Valli Monregalesi ( Mondovi’ 182 km 3250 m di dislivello) ……………non sono le 3 cime di Lavaredo ma.. www.cicloamateurs.it

Purtroppo o si corre a Mondovi’ o si va a veder il giro alla 3 Cime di Lavaredo, scelgo di correre io visto che stiamo parlando della 4 prova dei Nobili e che in Piemonte non ho mai corso e son curioso di vedere come si presenta il paesaggio da queste parti (non siamo lontani da Alba e Cuneo). 2000 partenti e tanta allegria, al via col Brambilla che ci fa da speaker sembra di essere tornati all’internazionale di ciclocross che organizziamo in inverno a Faè di Oderzo. Primi km e mi ritrovo al posto delle gambe 2 saez.. in pratica anche volendo non vado avanti e spero che l’aria cambi perché i 182 km da fare non mi vengono incontro per farmi una cortesia. Si susseguono sali scendi abbastanza dolci (che non centrano col dolcetto di queste zone), e mi ha colpito il servizio ai ristori praticamente fatto solo da bambini e vedere l’allegria e il tifo di questi piccoli lungo le strade sinceramente mi ha riempito di gioia perché col ciclismo di questi tempi vedere che c’è ancora molta innocenza fa star più sereni Oltre i 100 km tanto per gradire 3 salite di 10 km l’ultima il Col del Pren è un incubo. Sarebbe in pratica il versante opposto per arrivare a Prato Nevoso dove sono arrivati anche al giro d’Italia in passato. Una salita ai primi 8 km abbastanza facile, gli ultimi 4 sono ad una media del 15% per cui i commenti ve li risparmio, dai 1700 metri della cima all’arrivo sono 30 km di discesa e uno si dimentica di tutta la fatica fatta.. Bilancio positivo con 6 ore e 35 minuti 5 minuti oltre l’obiettivo ma all’inizio non avrei giurato di finirla.. Chi si accontenta gode!

Nota: Non perdetevi a breve il resoconto di altre imprese dell'instancabile Donato

 

 

Chi è online

 83 visitatori online

Orario uscite e punti sociali

Dalla 1° Domenica di Marzo alle ore 8:00
Dalla 3° Domenica di Aprile alle ore 7:30
Dalla 1° Domenica di Luglio alle ore 7:00
Dalla 1° Dom. di Agosto alle ore 7:30 no punti
Dalla 3° Domenica di Settembre alle ore 8:00
Dalla 1° Domenica di Dicembre alle ore 8:30


Tab.presenze 2012 -  2013 - 2014 - 2015

2016 Info uscite edit