Contenuto Principale
2° Comunicato stampa 12° Ciclocross Internazionale del Ponte E-mail
Scritto da Alberto   
Giovedì 14 Novembre 2013 00:00

Enrico Franzoi per il tris al 12° Ciclocross Internazionale del Ponte

Cominciano a delinearsi i protagonisti del 12° Ciclocross Internazionale del Ponte: a poco meno di un mese dall’appuntamento, infatti, conosciamo già alcuni tra i principali attori che si contenderanno il successo a Faè di Oderzo l’8 Dicembre prossimo.

In attesa delle conferme della partecipazione delle star straniere introduciamo con questo comunicato i rappresentanti del movimento di casa nostra che non può che iniziare con Enrico Franzoi, probabilmente il più accredito interprete italiano nel panorama internazionale.

ENRICO FRANZOI. Dopo aver fatto i conti con sfortuna e avversari più forti il mestrino di scuola trevigiana (ora trasferitosi a Isola Vicentina) ha vinto a Faè le ultime 2 edizioni: un arrivo da solo nel 2012, maschera di fango secondo la migliore tradizione del nostro sport, in volata nel 2011 su Marco Aurelio Fontana. Nel suo palmares di Faè anche un argento colto nel 2006 battuto in volata dal campione del mondo Under 23 Zdneck Stybar. Domenica scorsa, 10 novembre, Franzoi ha vinto la seconda tappa del Giro d’Italia e in precedenza ha conquistato il primo posto in una gara internazionale in Austria. Tutto ciò accredita l’impressione che il nostro campione sarà presente in prima persona nelle principali azioni l’8 dicembre.

MARCO AURELIO FONTANA. Altra stella polare del nostro ciclismo fuori strada, meglio nella versione MTB anche se la predilezione per l’XC (secondo posto UCI nel ranking 2013) non gli ha  impedito di vincere lo scorso gennaio il titolo italiano a Vittorio Veneto. Iridato con Giole Bertolini, Eva Lechner e Gherard Kerschbaumer nel team relay a fine agosto in Sudafrica, eroico bronzo olimpico Londra 2012 con il tubo della sella spezzato, una somma quindi di medaglie davvero eccezionali. Come si vede il lombardo è uno che non manca gli appuntamenti che contano: nel suo mirino per questa stagione gli assoluti a Orvieto e i mondiali in Olanda corsi, al solito, da protagonista.

MATTEO TRENTIN. Altro talento che rende imperdibile il nostro pomeriggio di Faè. Stradista senza contaminazioni di altre specialità, corre (e correva) sui prati per mantenersi in forma durante l’inverno. E non corre (e correva) per il gusto di infangarsi: bronzo nel 2010, qui al Ponte doppietta tra gli juniores nel 2006 e 2007. Campione italiano Under23 nel 2011 su strada in Sicilia, passa subito professionista in Belgio con Sua Maestà Mark Cavendish, compagno di squadra di Tom Boonen e di quella vecchia (giovane) volpe di Zdeneck Stybar. Una semplice annotazione per dire il 2013 di Trentin, trentino da Borgo Valsugana: è stato l’unico dei nostri a vincere una tappa al Tour de France 2013. Ma erano tre anni che un italiano non vinceva alla Grande Boucle.

Per ulteriori informazioni sul 12°Ciclocross Internazionale del Ponte consultare il sito www.sportividelponte.it e la pagina dedicata su facebook.

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Novembre 2013 10:14
 

Chi è online

 116 visitatori online

Orario uscite e punti sociali

Dalla 1° Domenica di Marzo alle ore 8:00
Dalla 3° Domenica di Aprile alle ore 7:30
Dalla 1° Domenica di Luglio alle ore 7:00
Dalla 1° Dom. di Agosto alle ore 7:30 no punti
Dalla 3° Domenica di Settembre alle ore 8:00
Dalla 1° Domenica di Dicembre alle ore 8:30


Tab.presenze 2012 -  2013 - 2014 - 2015

2016 Info uscite edit