Contenuto Principale
Quelli che le granfondo… 2007 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 07 Febbraio 2012 14:11

Iniziamo una nuova rubrica fiduciosi del fatto che queste esperienze possano essere di stimolo a molti ciclisti.

Dopo aver visto passare sotto le ruote della bici un bel po’ di km e buona parte della stagione ciclistica sento di voler condividere in questo sito le emozioni provate in questa annata irripetibile che ho dedicato alla pratica cicloturistica ed in particolare al mondo delle granfondo.

Donato Barattin



Cos’è una granfondo su strada?

È’ una gara ciclistica, con partenza ad orario definito, dal chilometraggio variabile che può andare dai 130 agli oltre 200 km e presenta difficoltà altimetriche variabili dai 1200 m a più di 4000 m di dislivello a seconda del periodo dell’anno in cui si svolge (la difficoltà aumenta in genere nel periodo estivo).
Lo spirito di gara è il più svariato: si puo’ trovare l’ex professionista che fa 160 km con 2500 m di dislivello in 4 ore ma si vedono molti che applicano la tattica del “chi va piano va sano e va lontano” e arrivano in 8 ore.
Sia con spirito agonistico estremo sia con spirito romantico comunque si pedala!! Per partecipare si paga una quota d’iscrizione e si deve essere tesserati con una società dopo aver superato visita medica agonistica.

Alternative?

Per ogni granfondo esiste in genere una versione più corta e facile chiamata mediofondo che varia dagli 80 ai 120 km.

Obiettivi stagionali del Barattin….:

Beh quest’anno si punta in alto ( si fa per dire..): L’obiettivo principale è raggiungere il Brevetto del Prestigio, si tratta di 10 prove delle quali per brevettarsi e ricevere uno scudetto che ti identifica come “prestigioso” si deve portarne a termine almeno 7.
Il secondo obiettivo è raggiungere il Brevetto dei Nobili, si tratta di 6 prove delle quali per brevettarsi non si può saltarne nemmeno una (Che cattivi!.. Meno male che 3 coincidono con le prove del Prestigio ).
Terzo obiettivo conquistare per il secondo anno consecutivo il giro delle Fiandre per cicloturisti , una randonee, cioè una gara non competitiva senza orario fisso di partenza, che copre i 256 km della gara professionistica tra pavè e muri fiamminghi.

Donato Barattin

 

Ultimo aggiornamento Martedì 07 Febbraio 2012 14:24
 

Chi è online

 97 visitatori online

Orario uscite e punti sociali

Dalla 1° Domenica di Marzo alle ore 8:00
Dalla 3° Domenica di Aprile alle ore 7:30
Dalla 1° Domenica di Luglio alle ore 7:00
Dalla 1° Dom. di Agosto alle ore 7:30 no punti
Dalla 3° Domenica di Settembre alle ore 8:00
Dalla 1° Domenica di Dicembre alle ore 8:30


Tab.presenze 2012 -  2013 - 2014 - 2015

2016 Info uscite edit